venerdì 11 settembre 2015

LE ESCURSIONI DI SETTEMBRE 2015: tra Celti e Medioevo al Borgo di Fortunago e Castello di Stefanago, in Vendemmia tra Natura e Storia, Pane al Pane alla scoperta dei cereali storici e dei mulini dimenticati di Rivanazzano Terme



DOMENICA 27 SETTEMBRE
ORE 10:30
PANE AL PANE
Giornata Europea del Patrimonio Rivanazzano Terme
 Passeggiata storico-naturalistica dedicata ai cereali storici e ai mulini dimenticati dello Staffora

Rivanazzano Terme (PV)

L’Associazione Calyx contribuirà alle Giornate Europee del Patrimonio organizzate a Rivanazzano Terme con PANE AL PANE visita guidata del centro storico di Rivanazzano Terme con passeggiata naturalistica lungo il torrente Staffora alla scoperta degli antichi mulini della località e delle tradizioni agricole dell’Oltrepò Pavese.

Rivanazzano, l’antico Vicus Lardario, oltre ad essere già famoso fin dall’epoca celto-ligure per la suinicoltura, con l’avvento della dominazione romana diventa, grazie alla sua collocazione sul torrente Staffora, uno dei centri principali di macinazione della vasta produzione cerealicola sviluppatasi nelle valli appenniniche lombarde proprio grazie all’influenza delle tradizioni latine.
I cereali insieme ai prodotti dell’allevamento, furono per molti secoli l’elemento caratterizzante degli scambi commerciali lungo la  Via del Mare, l’importante rete sentieristica che a partire dall’epoca longobarda diventò la principale strada di comunicazione tra la Pianura Padana e la costa ligure e tirrenica e che in seguito, dal XII secolo, diventa canale d’importazione del sale dal  Mediterraneo meridionale, legando così per sempre il suo nome a quello dell’oro bianco.
L’escursione di circa 4 km  (durata 2 ore circa) toccherà i luoghi in cui erano collocati alcuni degli antichi mulini di Rivanazzano e offrirà l’opportunità di scoprire non solo le produzioni agricole di Rivanazzano, ma anche le caratteristiche naturali dell’ambiente che le ha rese possibili.
Partenza da Info Point di Rivanazzano Terme (Chiosco verde davanti all’ufficio postale, Viale Martiri della Libertà, 2, 27055 Rivanazzano Pavia). Il livello della camminata è facile e si raccomandano calzature adatte ad una escursione campestre. LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA.
Dopo l’escursione sarà possibile pranzare presso i punti di ristoro previsti nel programma generale della manifestazione pubblicato a piè pagina.
Per info sull’escursione: Ass. Calyx , e-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 349-5567762 (Andrea)/ 347-5894890 (Mirella)

PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE
 Sabato 26 settembre
 15.40 Parco delle Terme (Corso Repubblica, 2) -
 Partenza sfilata della Banda Musicale della Polizia Locale di Milano.
 Presidente dott. Francesco Lucchini. Direttore Giorgio Poli. Condirettore banda Marco Capucci.

 16.00 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Concerto Banda Musicale della Polizia Locale di Milano.

 17.30 Info-point dei Giardini Mezzacane (Piazzetta della Posta) -
 Partenza passeggiata per le vie di Rivanazzano Terme alla scoperta dei “libri di ferro” e dell'esposizione delle opere del Circolo di pittura vogherese.

 18.30 Spazio Art-Art (Via Buonarroti, 10) -
 Convivio di letture e visita guidata alla Collezione d'arte Riccardi.

 19.30 - 22.30 Terme di Rivanazzano (Corso Repubblica, 2) - Bagno notturno e spuntino vegano

 20.30 Ristorante Selvatico (Via Silvio Pellico, 19) – Cena a tema: “Cinema in cucina”

-----------

Domenica 27 settembre

 9.30 Corte Sacchetti (Via Malaspina) -
“Barattoli di sapori”, i segreti delle buone conserve. A cura della chef Piera Selvatico

 10.00 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Le sculture di Adriano Semprini.

 10.00 - 16.00 Terme di Rivanazzano (Corso Repubblica, 2) -
 Apertura straordinaria della spa.

 10.30 Info-point dei Giardini Mezzacane (Piazzetta della Posta) -
“Pane al pane”, visita guidata del centro storico di Rivanazzano Terme con passeggiata naturalistica lungo il torrente Staffora alla scoperta degli antichi mulini della località e delle tradizioni agricole dell’Oltrepò Pavese, a cura dell'Associazione Calyx.

 10.30 Corte Lodi-Bernini (Piazza Cornaggia) -
“Pasta e basta”, dimostrazioni a cura delle allieve del corso di cucina dell’Università della terza età e delle Tre Età.

 11.30 Biblioteca civica (Via Indipendenza, 14) -
 Conversazioni sulle tradizioni dalla terra alla tavola, in compagnia del prof. Alberto Vercesi e dell'ingegnere contadino Eugenio Barbieri.

 12.30 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Pranzo, a cura di Occasioni di Festa, realizzato dallo chef executive Mario Becciolini e dal suo team. In menu: Risotto con pasta di salame e crema di fagiolane; Risotto di zucca; Vol-au-vent di polenta con lumache; Pesche all'amaretto.

 12.30 Giardini delle Terme di Rivanazzano (Corso Repubblica, 2) -
 Pranzo Vegano “La salute vien mangiando”, a cura dell'Agriturismo Ca' Versa.
 Previsto un pacchetto offerta in abbinamento: Pranzo vegano + Bagno termale.
 Seguirà intrattenimento: viaggio tra le preparazioni di frutta e verdura dei soci della Comunità del cibo dell'Oltrepò pavese.

 15.00 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Presentazione del libro “Rivanazzano Terme, Porta della Valle Staffora crocevia di culture – Alla scoperta di Nazzano” a cura di Emilio Francioso.

 15.30 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Degustazione guidata di formaggi tipici dell'Appennino pavese. Al termine dell'evento Coldiretti e Slow Food invitano a firmare la petizione per dire “NO al Formaggio senza latte”.

15.30 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Laboratori per bambini a cura dell'asilo Pupi Solari.

 16.30 Parco Brugnatelli (Viale Martiri Della Libertà) -
Intermezzo creativo in compagnia di Artemista, a trasferimento guidato alla Corte Sacchetti.

 17.00 Corte Sacchetti (Via Malaspina) -
 Concerto-spettacolo a cura di Artemista.

 18.00 Corte Sacchetti (Via Malaspina) -
“Piovono polpette”, Francesco Volpini (allevatore di bovini allo stato semi-brado) e Daniele Fossati (allevatore della Vacca Varzese con “stalla in riva al cielo”) propongono una degustazione di carni.

 18.40 Corte Sacchetti (Via Malaspina) -
“Apologia del maiale”, tre salumifici a confronto: la pancetta sposa il miccone...
 A conclusione: Ballo sull'aia in compagnia dei suonatori dell'Appennino e danzatori della tradizione.

 Potrete acquistare cibi di qualità presso le seguenti attività che effettueranno un’apertura straordinaria in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

 Macedonia - P.za Cornaggia, 1 - Frutta e verdura del territorio
 Panetteria Betty - P.za Cornaggia, 2 - Prodotti di pasticceria
 Riva del Gusto - P.za Cornaggia, 7 - Malfatti De.Co.
 Panetteria Albasini - P.za Cornaggia, 12 - Torte e pani speciali
 Alimentari Paolo Salvadeo - P.za Cornaggia, 20 - Coppa al vino rosso
 Ristorante Casa PEG - P.za Cornaggia, 52 -
 Domenica 27 pranzo menù “preludio d’autunno in Oltrepò: zucca e funghi”
Cena ristorante della pizza regolarmente aperto.

 Informazioni e prenotazioni
 Associazione Occasioni di Festa
 occasionidifesta@libero.it
 Tel. 0383 944 720 - 339 5379558 - 0383 944718
DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015

DAI CELTI AL MEDIOEVO NEI BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA

BORGO DI FORTUNAGO E CASTELLO DI STEFANAGO (PV)

Partenza passeggiata ore 9:30

L’associazione Calyx riapre le attività dopo la pausa estiva con un’escursione storico-naturalistica e pranzo al tagliere dal pittoresco borgo di Fortunago al castello di Stefanago, situato in posizione panoramica su uno sperone affacciato sulla valle del Coppa. La passeggiata condurrà tra natura, sapori e leggende dai Celti al Medioevo avendo come sfondo paesaggi mozzafiato e due centri segnalati dalla guida “I borghi più belli d’Italia”.
Il ritrovo è previsto per le ore 09:30 a Fortunago, davanti alla fontana di San Ponzo, leggendaria sorgente d’acqua potabile oggi bevibile anche in versione gassata, posta a lato dell’ampio piazzale ai piedi del borgo antico. Da qui, in compagnia di esperti locali si risaliranno le viuzze del grazioso paesino dalle case in pietra, legato sia per aspetto che per antiche storie popolari alla lontana Provenza. Una volta raggiunta la sommità del colle, al quale viene fatto risalire il nucleo preromano della località, si visiterà la cinquecentesca chiesa di San Giorgio per poi ridiscendere a valle lungo il sentiero dei vecchi bastioni ed intraprendere il facile cammino (2 km. circa) verso il castello di Stefanago, un tempo appartenente al feudo di Fortunago. Lungo il percorso, che ricalca ancora in gran parte l’antico tracciato, sarà possibile acquisire informazioni su geologia, natura ed ambiente strettamente legate alla storia dei prodotti che verranno degustati durante la visita del castello, facente parte della tenuta Baruffaldi e che oltre per i suoi vini, deve la fama alla storia d’amore e morte narrata nel romanzo storico “La pianta dei sospiri” di Defendente Sacchi, vero e proprio best-seller di metà Ottocento.

Al castello verrà effettuata la visita della parte padronale normalmente chiusa al pubblico con salita alla torre dalla quale si gode una vista mozzafiato sulle colline circostanti fino alle più alte vette appenniniche dell’Oltrepò Pavese. Le attività proseguiranno presso l’Enoteca del Castello con la degustazione dei vini d.o.c. della tenuta in abbinamento a un tagliere di formaggi locali e salumi dell’Azienda.
Il ritorno a Fortunago sarà effettuato a piedi lungo lo stesso percorso dell’andata.
La quota di partecipazione inclusa la degustazione è di 20 Euro a persona. Bambini fino a 10 anni 15 Euro.
Per partecipare occorre contattare entro VENERDI’ 11 SETTEMBRE 2015 i seguenti recapiti:
Ass. Calyx, E-mail: calyxturismo@gmail.com Tel. 347-5894890 / 349-5567762
----------------------------------------------------------------------


DOMENICA 20 SETTEMBRE 2015

IN VENDEMMIA TRA NATURA E STORIA

Giornata enologica con escursione panoramica alla scoperta delle radici storico-ambientali della viticoltura in Valle Staffora, visita di cantina storica con mercatino prodotti tipici, raccolta e pigiatura uva, pic-nic in vigna con degustazione vini, giochi da cortile per grandi e piccini 

CODEVILLA (PV)


Ritrovo partecipanti ore 9:50
 presso
 Tenuta Montelio, Via Mazza 1, 27050 Codevilla (coordinate Google: 44.961247, 9.058532)

Terminata la registrazione alle ore 10 si partirà in compagnia delle guide per l’escursione della durata di circa 1 ora e mezza lungo la panoramica Costa del Sole, un’area appartenente alla prima fascia collinare  della Valle Staffora dominata dal pittoresco borgo di Mondondone.
Oltre alla sua importanza come centro amministrativo e monastico durante il Medioevo, la zona vanta bellezze paesaggistiche e particolarità ambientali come la vena dei Gessi e le aree microclimatiche di tipo mediterraneo che conferiscono caratteristiche uniche alla produzione agricola locale.

Al termine della passeggiata si parteciperà attivamente ad una sessione di vendemmia presso l’Az. Agricola Montelio, nei cui fondi si produce uva e vino fin dal XII secolo. La raccolta uva sarà seguita da un pic nic presso il roccolo da caccia sulla sommità della collina che domina l’azienda e da cui quest’ultima prende il nome Monte Helios, il monte del sole. Il menù prevede acciughe col bagnetto verde, frittata con cipolle o ortiche, insalata di patate e cipolle, salame di Varzi, pancetta, formaggi e pane della Valle Staffora con degustazione vini della tenuta.

Nel pomeriggio si visiteranno le parti storiche della cantina e chi lo desidera potrà anche partecipare alla pigiatura sull’aia secondo il metodo antico, ossia.... con i piedi! Per questo motivo consigliamo ai temerari di indossare vestiti comodi da poter “sporcare” e di portare ricambio.
Al termine della pigiatura verrà distribuita una merenda con dolci caserecci e chi ne avrà ancora la forza potrà partecipare a giochi tradizionali da cortile per grandi e piccini.
Saranno inoltre presenti in Azienda produttori locali dai quali si potrà assaggiare ed acquistare salumi, formaggi, miele e prodotti da forno.
La quota di partecipazione all’intera giornata, incluso pic-nic, è di 25 Euro a persona per gli adulti e di 18 Euro per i bambini fino a 10 anni.
Per partecipare occorre:
-          Prenotare trassativamente ENTRO GIOVEDI’ 17 SETTEMBRE 2015 indicando il nome dei partecipanti e per i minori anche l’età. Dire anche se si intende partecipare alla pigiatura
-          Munirsi di calzature adatte a camminare in vigna e su sentieri sterrati e di abiti adatti e ricambio per coloro che intendono partecipare alla pigiatura (quest’ultima attività è facoltativa)
INFO E PRENOTAZIONI:
Ass. Calyx, e-mail: calyxturismo@gmail.com, Tel. 347-5894890 (Mirella) / 349-5567762 (Andrea)
----------------------------------------------------------------------




Nessun commento: