sabato 26 settembre 2020

OTTOBRE TRA NATURA, STORIA ED ENOGASTRONOMIA


GIORNATA DELLA CASTAGNA

Passeggiata storico – naturalistica per golosi con visita di castagneti secolari e merenda a base

di salumi nostrani e pane da grani antichi dell’Oltrepò Pavese accompagnati dalla nuovissima birra ai marroni di Chiusani

DOMENICA  11 OTTOBRE 2020

Turno con pranzo: ore 10:00 - Turno con merenda: ore 14:30

Ritrovo davanti all’Agriturismo Ca du Re, Fraz. Chiusani 35 (Comune di Rocca Susella PV)

E’ vero che il castagno non è una pianta selvatica? Qual è la differenza tra castagne e marroni? E’ vero che le castagne curano le malattie respiratorie? Perché la gente dell’Appennino non se la prende se gli viene dato del “buzzurro”?




MARRONI DI CHIUSANI

Se al vostro appetito si associa la sete di conoscenza e di bellezze naturali, non potete mancare a questa escursione golosa alla scoperta del territorio di Chiusani, piccolo villaggio sorto all’ombra di Castrum Saxillae  (l’odierna Rocca Susella), sulle colline dell’Oltrepò Pavese, che da tempo immemore basa la propria economia su questo delizioso prodotto dell’autunno.



EDIZIONE 2019

Vi accompagneremo in una passeggiata della durata di circa 2 ore per conoscere meglio il castagno di Chiusani e le ragioni storiche e ambientali della sua diffusione.

Nel percorso naturalistico ad anello (di circa 4 km e un dislivello di 100 metri) si visiteranno boschi misti, boschi a castagno e alla fine le piante di marroni secolari, immersi nell’incantevole paesaggio della Valle Ardivestra. Si raggiungeranno anche due dei più importanti siti di interesse geologico della provincia di Pavia: l’orrido e le formazioni erosive di Rocca Susella, che ci daranno modo di capire i fenomeni che hanno dato origine all’Appennino e di ammirare una splendida vista sul borgo medievale con rocca de Ghislanzoni.



PUNTO PANORAMICO

Si ritornerà poi a Chiusani, dove in collaborazione all’ Associazione Amici di Chiusani, Birrificio artigianale di Montegioco e all’Associazione Grani Antichi dell’Oltrepò Pavese verrà offerta una degustazione della neonata birra al marrone di Chiusani che verrà presentata in anteprima per la nostra associazione accompagnata da un rinfresco in due diverse modalità:

  versione pranzo leggero, associato alla passeggiata mattutina: agnolotti, salumi nostrani e pane artigianale da grani antichi locali. Quota partecipazione: adulti 30 Euro a persona, bambini fino a 8 anni 20 Euro

2  versione merenda, associata alla passeggiata pomeridiana: salumi nostrani e pane artigianale da grani antichi locali. Quota partecipazione: 25 Euro a persona, bambini fino a 8 anni 15 Euro

Per la passeggiata sono necessarie scarpe da trekking e scorta d’acqua.


MARRONI DI CHIUSANI

I bambini fino a 8 anni partecipano sotto l’esclusiva responsabilità dei loro accompagnatori maggiorenni.


È richiesta la prenotazione possibilmente entro la serata di venerdì 9 ottobre 2020 lasciando nominativo, numero partecipanti e numero di cellulare di riferimento. La quota si versa alla partenza in contanti possibilmente esatti. 

Per informazioni e prenotazioni:

Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com

 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)

Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo


--------------------


SULLE VIE DELLO ZAFFERANO

Escursione panoramica sulle colline di Zavattarello con raccolta e degustazione dedicata all’oro rosso dell’Oltrepò Pavese

DOMENICA 18 OTTOBRE 2020

Ritrovo ORE 10:00 presso Agriturismo La Valle,

Loc. Valle Inferiore, 7, 27059 Zavattarello (PV)


Oggi le colline dell’Oltrepò Pavese non sono più famose solo per il loro vino. Negli ultimi anni infatti sono nate alcune nuove produzioni di nicchia che non solo hanno diversificato i mercati ed arricchito la biodiversità della zona, ma almeno in un caso hanno contribuito anche al recupero di una tradizione gastronomica dimenticata del territorio.


NATURA IN OLTREPO

È il caso dello zafferano, sostanza derivata dai pistilli essiccati del crocus sativus, pianta bulbosa che, dopo essersi diffusa in area mediterranea dall’Asia minore, approdò nel medioevo anche nel nord Italia per essere utilizzata come sostanza tintoria in pittura e, da qui per dare colore al cibo, come ci insegna la leggenda della nascita del risotto alla milanese.

Il nostro viaggio tra le coltivazioni oltrepadane di zafferano quest’anno ci porta a Zavattarello, borgo storico dominato dal possente castello Dal Verme ed incastonato nel verdeggiante paesaggio dei colli della Val Tidone. Si tratta di una zona lontana da grandi centri urbani e dalle coltivazioni intensive, poco popolata e così incontaminata da essere diventata un paradiso per apicoltori e farfalle.


ZAFFERANO

Alcuni ancora ricordano che all’inizio del secolo scorso vi era presente una coltivazione di erbe officinali e crochi da zafferano che beneficiava della buona esposizione, pendenza e ricchezza naturale del suolo.

Ed è proprio con l’intenzione di recuperare questa tradizione che la giovane imprenditrice Katiuscia Girgenti ha recentemente rimesso in produzione alcuni appezzamenti abbandonati posti su un’assolata cresta sulla riva destra del Tidone, ottenendo uno zafferano biologico di alta qualità che ha affiancato una già consolidata attività di apicoltura.


GRUPPO 2019

Saranno proprio questi campi la meta principale della nostra passeggiata ad anello che, una volta lasciate le auto presso l’Agriturismo La Valle, salirà verso Perducco, una delle borgate più antiche e suggestive di Zavattarello, famosa per le profonde e ancora parzialmente inesplorate grotte del Groppo che si aprono a picco proprio sotto le prime case in sasso del grazioso micro-borgo.


ZAFFERANO

Qui incontreremo la produttrice che ci accompagnerà ai campi per spiegarci le tecniche di coltivazione biologica del suo zafferano e ci permetterà di vivere l’esperienza della raccolta dei fiori di croco. Prima di riprendere il cammino potremo gustare un aperitivo a base di prodotti locali abbinati al miele dell’azienda.

Un percorso in discesa con belle vedute panoramiche sul castello dal Verme, sul torrente Tidone e sui boschi circostanti ci riporterà all’Agriturismo La Valle dove ci attenderà una degustazione di piatti caldi della tradizione autunnale in cui non mancherà il risotto allo zafferano. Dopo il rinfresco ci potremo cimentare nella delicata operazione dell’estrazione dei pistilli, poi acquistabili in versione essiccata insieme ad altri ottimi prodotti locali.

Le attività si concluderanno verso le ore 16:00

Lunghezza totale del percorso: 5 km circa   Dislivello: 100 m circa

Sono necessari abbigliamento, scarpe sportive ed eventualmente bottiglietta d’acqua per il percorso

Quote individuali di partecipazione inclusive di accompagnamento da parte di due guide storico-naturalistiche, visita alle coltivazioni con esperienza di raccolta e pulizia dello zafferano, aperitivo ai campi e degustazione presso l’Agriturismo La Valle:

Adulti Euro 30, bambini fino a 10 anni Euro 20, bambini sotto i 5 anni Euro 15

La giornata potrà essere completata con la visita guidata del castello Dal Verme, aperto fino alle ore 18:00 con ultimo turno di visite alle ore 17:00. Il costo di ingresso al castello non è incluso nella suddetta quota di partecipazione in quanto la visita è facoltativa.

Le prenotazioni, aperte fin da ora si chiuderanno ad esaurimento disponibilità  e comunque entro le ore 14:00 di sabato 16 ottobre.

 

Calyx Associazione Ricreativa Culturale

E-mail:  calyxturismo@gmail.com

http://www.calyxturismo.blogspot.it

Tel.: 349-5567762 (Andrea) / 347-5894890 (Mirella)

Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo



FIORI DI ZAFFERANO


--------------------

LA SPIGOLATURA DELL’UVA MARTINA

Passeggiata in collina per il rito antichissimo della spigolatura dell’uva tardiva con merenda e degustazione vini a tema 

DOMENICA 25 OTTOBRE 2020

Ritrovo ore 14:30 presso Az. Vitivinicola Calvi

Frazione Palazzina, 24, 27040 Castana PV

Una volta, le vigne, dopo la vendemmia, erano aperte ai poveri e bisognosi che potevano così raggranellare i pochi chicchi o grappoli rimasti tra i tralci, spesso lasciati apposta a questo scopo o perché’ di varietà tardive presenti in quantità così ridotta da non giustificare una seconda vendemmia. Si tratta di una pratica prescritta dalla Bibbia che diventò un diritto imposto per legge anche in molti paesi europei, tanto da diventare un soggetto molto amato dalla pittura del XIX secolo.


PANORAMI IN OLTREPO PAVESE

Oggi è un modo per salutare l’arrivo della stagione autunnale con i suoi caldi colori dando un ultimo morso all’estate.

La passeggiata ha l’ulteriore pregio di svolgersi nel territorio di produzione del Buttafuoco Storico, un corposo vino rosso che si produce esclusivamente sullo Sperone di Stradella, la catena di colline con cui l’Appennino termina bruscamente come una terrazza panoramica sulla pianura ad una decina di chilometri a sud del Po.


VINI CALVI

Si tratta di un territorio dalla fama enologica molto antica che si unisce alla bellezza del paesaggio in cui si inserisce.

Il percorso partirà con la visita della Cantina di Davide e Valter Calvi a Castana, che spiegheranno i loro metodi produttivi ed introdurranno il tema dell’uva Martina.  


IN VIGNA

Partiremo poi per una bella passeggiata tra le vigne per il rito della spigolatura con assaggio sul posto che toccherà varie località significative per la storia del territorio e per la bellezza delle vedute. Durante il percorso si visiteranno anche i vigneti di Buttafuoco Storico per conoscere le antiche tecniche di coltivazione e di impianto del vigneto, concludendo con una merenda abbinata ad una degustazione vini della cantina.

Le attività si concluderanno verso le ore 17

Quota di partecipazione 25 Euro adulti, 15 Euro bambini fino a 8 anni

È richiesta la prenotazione. Le iscrizioni verranno chiuse ad esaurimento disponibilità e in ogni caso alle ore 12:00 di sabato 24 ottobre 2020.


Calyx Associazione Ricreativa Culturale

E-mail:  calyxturismo@gmail.com

http://www.calyxturismo.blogspot.it

Tel.: 349-5567762 (Andrea) / 347-5894890 (Mirella)

Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo

MERENDA