giovedì 15 maggio 2014

SALAME DI VARZI, VIGNETI, ULIVI, FORMAGGI: SCOPRIAMONE AMBIENTE E STORIA CON LE PROSSIME ESCURSIONI DI FINE MAGGIO E INIZIO GIUGNO

TRA NATURA E SAPORI ALLA CORTE MALASPINA
 DOMENICA 18 MAGGIO 2014
Passeggiata con visita guidata della rocca di Oramala e del borgo medievale di Varzi con pranzo a buffet presso salumificio storico di Varzi
Partenza ore 10:00
Ritrovo all’ingresso della Rocca di Oramala
(Comune di Val di Nizza – PV)
 Strada Provinciale 155,Varzi PV
COORDINATE GOOGLE: 44.850214, 9.190895

L’itinerario dell’escursione ripercorrerà idealmente la storia dei Malaspina, la famiglia marchionale che fu l’artefice e la custode dell’incrocio di saperi, sapori e tradizioni che ancor oggi costituisce la peculiarità di questo territorio.

Guide in costume medievale ci attenderanno per una particolarissima visita guidata della rocca di Oramala, culla dei Malaspina, posta a circa 700 m. di altezza si scenderà al borgo di Varzi attraverso un percorso panoramico molto vario, dove prati e piccole realtà agricole si alternano a boschi misti di castagni, querce carpini e frassini tra i quali è ancora possibile scorgere caprioli e cavalli al pascolo.

Il percorso di ca. 4 km. degrada dolcemente a valle verso il borgo di Varzi alternando brevi tratti di strada asfaltata a tratturi ordinati e, con l’aiuto di una guida ambientale offrirà la possibilità di comprendere le origini e le caratteristiche di questo affascinante assetto ambientale.

Sullo sfondo, per l’intero percorso, avremo il panorama spettacolare delle cime egli Appennini e scorci sul paesaggio lunare dei calanchi.

Giunti a Varzi andremo “a lezione di salame” nella suggestiva sede storica di un noto salumificio locale collocata in un antico magazzino mercantile che si affaccia sul camminamento delle mura trecentesche del borgo. Conosceremo così il prodotto simbolo della località e del potere mercantile dei Malaspina e lo degusteremo insieme ad altre specialità legate alla storia di Varzi. Dopo questo pranzo a buffet (vedi menù a piè pagina), effettueremo una visita guidata del borgo in cui dal 1275 i Malaspina collocarono la sede dirigenziale del loro potente marchesato, trasformandolo in una ricca cittadina dedicata ai commerci, all’artigianato ed ai servizi dedicati al transito di merci e di persone tra la Pianura Padana ed il mar Ligure.
Il grazioso centro che deve il proprio fascino al fatto di essere uno dei rari esempi italiani di borgo ad ordini di portici sovrapposti e di conservare intatto il proprio impianto medievale. L’atmosfera è particolare perché sia a livello climatico che di aspetto delle case, pur essendo in pieno Appennino si respira già l’aria tipica dei borghi della costa ligure.

Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:30 nel borgo di Varzi.

Per il recupero delle auto alla rocca di Oramala metteremo a disposizione un servizio di navetta per il trasporto dei soli conducenti che dovranno poi ridiscendere a Varzi per il recupero dei loro passeggeri. Per i camminatori più incalliti sarà possibile ritornare autonomamente a piedi alla rocca seguendo la strada asfaltata che la collega Varzi con un percorso in salita della durata di circa un’ora.


La quota di partecipazione inclusiva di iscrizione, ingressi, pranzo, servizio di guida e navetta per il ritorno è di 25 Euro per gli adulti e di 15 per i bambini

L’attività è a numero chiuso e pertanto è richiesta la prenotazione entro venerdì 16 maggio 2014.

Sono necessarie calzature comode da passeggiata. Il percorso non presenta nessuna difficoltà tecnica ed essendo interamente in discesa non è particolarmente faticoso.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare:
CALYX Associazione Ricreativa Culturale
Tel. 347-5894890 (Mirella) / 349-5567762 (Andrea)
E-mail: calyx_pv@alice.it

IL MENU':
Salumi misti del salumificio Scaletta di Varzi (salame di Varzi, coppa, pancetta)
Torta salata di riso di Varzi
Agnolotti di brasato
Torta di mandorle di Varzi
Vini dell'Oltrepò Pavese
Acqua minerale
Pane 
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PASSEGGIATA GEONATURALISTICA SULLE COLLINE DELL’OLTREPO’ PAVESE CON BRINDISI E PRANZO RUSTICO SUL PRATO
DOMENICA 25 MAGGIO 2014

RITROVO ORE 10:00

FRAZ. MONDONDONE, VIA BORGO, 27050 CODEVILLA (PV)

 (Coordinate google 44.945814, 9.072112)

L’escursione si svolgerà sui crinali di Mondondone, pittoresca località della prima fascia collinare che domina dall’alto dei suoi 340 metri la pianura Padana poco prima dell’imbocco della Valle Staffora.
Oltre alla sua importanza come centro amministrativo e monastico durante il Medioevo, Mondondone vanta paesaggi mozzafiato, peculiarità geologiche come la zona dei Gessi e perfino aree microclimatiche mediterranee che permettono la coltivazione degli ulivi.
Il percorso della passeggiata di circa 2, 5 km., con un dislivello di 200 m. circa, arriverà tra prati e boschi naturali fino all’antico oratorio di Montuè ed al suo sito fossilifero.

Durante il tragitto in compagnia di una guida locale si avrà l’opportunità di ammirare le splendide fioriture primaverili tipiche della zona e di imparare a riconoscere e raccogliere molte delle oltre 40 specie di erbe selvatiche commestibili per cui l’Oltrepò è famoso. Numerose saranno anche le occasioni di osservare i segni della presenza di animali selvatici che trovano in questo ambiente ancora incontaminato il loro habitat ideale.
A metà percorso si pranzerà sul prato con prodotti tipici, specialità rustiche della zona brindando con i vini di prestigiose cantine locali.
Il ritrovo per la passeggiata è previsto per le ore 10:00 a Mondondone. Le attività si concluderanno verso le ore 15:30.
Occorre abbigliamento comodo e scarpe da trekking e borraccia o bottiglia di acqua.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE, INCLUSO PIC NIC:  12 € per gli adulti, 5 Euro per i bambini fino a 10 anni
LA PARTECIPAZIONE E’ SOGGETTA A PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 23 MAGGIO.
Per informazioni e prenotazioni:

Ass. Calyx, tel. 349-5567762 (Andrea), E-mail: andrealafiura@gmail.com

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
I CIBI DI SAN PONZO


DOMENICA 1 GIUGNO 2014
Passeggiata con visite guidate e pranzo rustico tra natura, leggende e prodotti tipici del Monte Vallassa


San Ponzo Semola, Ponte Nizza (PV)

Coordinate Goggle: 44.836983, 9.099046



San Ponzo è uno dei santi medievali più misteriosi e leggendari dell'Oltrepò Pavese. In mancanza di notizie scritte, la sua figura si è arricchita di leggende che non hanno risparmiato nemmeno la sfera alimentare. Martire cristiano, eremita o derivazione di antichi culti celtici che sia, San Ponzo resta comunque il simbolo di un territorio in cui ancora si può vivere e cibarsi secondo natura. Questa passeggiata ci porterà alla scoperta della sua storia e dei prodotti genuini dei luoghi in cui verosimilmente è vissuto.
Il ritrovo è per le ore 10:00 nella piazzetta antistante la pieve romanica di San Ponzo.
Dopo la visita guidata della pieve con le reliquie del santo, si partirà in compagnia di una guida ambientale per una facile passeggiata ad anello che avrà come prima tappa un piccolo caseificio artigianale che produce formaggi secondo l’antica ricetta della valle da razze ovine e bovine un tempo tipiche dell’appennino. Si proseguirà poi tra le case in pietra del piccolo borgo di San Ponzo, per raggiungere i sentieri boschivi del Monte Vallassa, uno dei siti fossiliferi ed archeologici più importanti dell’Oltrepò Pavese.
Attraverso boschi secolari che forniranno l’occasione di osservare numerose specie vegetali autoctone e tracce della copiosa fauna locale, si arriverà alla zona in cui la roccia arenaria è stata scavata da rivoli e torrenti, formando le grotte in cui, nel medioevo, fu rinvenuto il corpo dell’eremita Ponzo. Qui scopriremo le leggende che circondano la figura del santo e come sia possibile sopravvivere in questi luoghi nutrendosi dei prodotti reperibili in natura. Dopo il pranzo a base di prodotti tipici, specialità locali ed acqua di sorgente si ridiscenderà a valle lungo un sentiero aperto su prati e frutteti che  offre una splendida vista sull’alta Valle Staffora con lo sfondo delle principali cime appenniniche dell’Oltrepò Pavese.

Sono necessari borraccia con acqua per il percorso nonché abbigliamento e calzature adeguati ad un’escursione campestre.

La quota di partecipazione, pranzo incluso è di 20 Euro per gli adulti e di 10 Euro per i bambini fino a 10 anni.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ENTRO VENERDI’ 30 MAGGIO 2014.

Informazioni e prenotazioni presso:

ASS. RICR. CULTURALE CALYX
E-mail: calyx_pv@alice.it
Tel. 349-5567762 (Andrea) oppure 347-5894890 (Mirella)


martedì 6 maggio 2014

11 MAGGIO IN CAMMINO DEGUSTANDO CANNETO E 18 MAGGIO TRA NATURA E SAPORI ALLA CORTE DEI MALASPINA


VINI, SAPORI E PAESAGGI DELLO SPERONE DI STRADELLA
DOMENICA 11 MAGGIO 2014
 RITROVO PARTECIPANTI:
ORE 10:00
PIAZZA DELLA CHIESA DEI SS. MARCELLINO, ERASMO E PIETRO
CANNETO PAVESE
Questa bellissima escursione ad anello (6 km circa) permetterà di partecipare in maniera più ricca e completa alla manifestazione “Degustando Canneto”. Il percorso in compagnia di guide locali infatti, oltre a comprendere una degustazione vini in alcune nelle cantine vitivinicole aperte per la tradizionale manifestazione enologica di primavera, permetterà di effettuare un pranzo itinerante e di scoprire punti panoramici e luoghi di particolare interesse storico e naturalistico del territorio di questa pittoresca località ad oltre 300 metri di altezza.

Circondati dalla vista dei magnifici castelli di Montalto, Cicognola e Montalino, si camminerà sui crinali dello Sperone di Stradella, la punta più a nord della catena appenninica, dalla vocazione plurimillenaria alla coltivazione della vite ed alla produzione del vino, una tradizione favorita non solo dalla caratteristiche ambientali della zona, ma anche dalla sua posizione strategica sulla valle padana che nel corso dei secoli costrinse condot

tieri, pellegrini e mercanti ad attraversarla. Numerose sono le testimonianze di questo illustre passato: dal pozzo di S. Antonio sulla strada dei pellegrini alle umili cantine in pietra costruite ai margini delle vigne, che un tempo servivano a conservare il vino fino ai castelli e strutture monastiche medievali trasformati nel settecento in dimore signorili. Una di queste aprirà le porte esclusivamente per il nostro gruppo per una sosta ristoratrice all’interno dei cortili e degli edifici di recente riportati agli antichi splendori.
In un territorio di questo tipo non deve stupire che anche i vini abbiano nomi pittoreschi e origini leggendarie come il potente Buttafuoco Storico e il dolce Sangue di Giuda.

Il ritrovo dei partecipanti è alle ore 10:00 nella piazza della chiesa di S. Marcellino, Pietro ed Erasmo a Stradella. Le attività si concluderanno nello stesso punto verso le ore 17:30 circa.

La quota di partecipazione individuale è di 20 Euro a persona ed include oltre all'iscrizione alla manifestazione Degustando Canneto ed alle sue degustazioni vini,  anche un pranzo itinerante e il servizio di guida.


 Si raccomandano calzature comode da escursione e riserva d’acqua da utilizzare durante il percorso


 E’ richiesta la prenotazione possibilmente entro sabato 10 maggio 2014 ai seguenti recapiti:
Ass. Calyx
Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea)