domenica 31 agosto 2014

ESCURSIONI GOLOSE E VISITE GUIDATE DI SETTEMBRE 2014

Domenica 7 settembre 2014

  CIBI MONASTICI, NATURA E MISTERI SULLA VIA DEL BARBAROSSA

Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza.
L’eremo è famoso non solo per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi splendidamente conservati, ma anche per il mistero che circonda il suo ruolo all’interno del potente marchesato dei Malaspina.  Certo è che il luogo era così strategico  da essere protetto da ben due castelli. Delle due rocche oggi solo quella di Pizzocorno conserva ancora strutture identificabili lungo la cosiddetta Strada Romana o del Barbarossa a ricordo del  passaggio dell’imperatore  in valle.

L’opera del monastero fu fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con  grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento.

PROGRAMMA: Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV), cap 27050, davanti all’ex ferrovia Voghera-Varzi  via della Stazione 1 / Piazzetta Italo Pietra  - coordinate Google Maps 44.851368, 9.096813. Il gruppo così riunito si sposterà in macchina sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera del Barbarossa e tratti del canyon del Begna restando in prevalenza tra i boschi.

All’eremo si effettuerà la visita guidata degli interni e  si pranzerà presso la foresteria dell’abbazia di S. Alberto di Butrio con prodotti e specialità locali.
La passeggiata si concluderà verso le ore 17:30 al punto di partenza della passeggiata.

L’intero percorso verrà svolto in compagnia di guide ambientali che provvederanno a spiegare i principali aspetti storico-naturalistici. Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 8  km. circa. Sono richieste scarpe da trekking. 
 
MENU’: Formaggi biologici del caseificio Oranami di Pizzocorno con conserve di frutta locale e/o miele del monastero, torta salata di riso con pancetta, frittate alle erbe, torte dolci (castagnaccio, mandorle o crostata di frutta secondo stagione), vino rosso sfuso della Tenuta Montelio di Codevilla, acqua minerale.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE: 25 Euro per gli adulti e di 15 Euro per i partecipanti fino a 10 anni di età. La quota di partecipazione include tutto quanto descritto sopra. Si specifica che i minori partecipano all’escursione sotto la diretta responsabilità dei loro accompagnatori maggiorenni.


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 5 SETTEMBRE PRESSO I SEGUENTI RECAPITI:
Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyx_pv@alice.it


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Domenica 14 settembre 2014

SAPORI NELLA TERRA DI PELLIZZA DA VOLPEDO
Passeggiata dedicata alle specialità della Val Curone sulle orme dell’autore de “Il Quarto Stato”



L’escursione è un vero e proprio percorso tra arte e natura in quanto avrà per oggetto un itinerario dedicato a Volpedo, paese agricolo del tortonese dove nacque, visse e lavorò il  pittore Giuseppe Pellizza, autore del famoso “Quarto Stato”. Sebbene Pellizza sia universalmente noto per questo dipinto, la parte più significativa della sua opera, apprezzata a livello internazionale, fu dedicata alla pittura dal vero attraverso lo studio della natura della sua terra natale.


Il dolce paesaggio tra pianura e collina dei suoi quadri è ancora riconoscibile sia nel grazioso centro storico che nelle campagne di Volpedo. Sarà quindi possibile effettuare un percorso tra le vedute dei dipinti di Pellizza che avrà inizio con la visita guidata del borgo di Volpedo e dello studio del pittore in compagnia dei colleghi dell’associazione culturale Pellizza per poi inoltrarsi sulle colline tra vigne, prati e frutteti, lungo l’itinerario pellizziano della Montà di Bogino, dal titolo del dipinto che ritrae il tratto di sentiero che porta ad punto panoramico da cui è possibile ammirare a 360° il paesaggio circostante. Qui, in collaborazione ad alcuni produttori biologici locali, verrà allestito un pranzo rustico a buffet, che comprenderà, tra l’altro, specialità dalle origini antichissime come il Montebore, saporitissimo formaggio a forma di torta nuziale, il salame nobile del Giarolo, monte dal quale ha origine la Val Curone e il Timorasso, vino bianco prodotto solo nel Tortonese.

PROGRAMMA:
Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 davanti alla Pieve medievale di San Pietro in Via Cornaggia a Volpedo. Le attività si concluderanno verso le ore 17 circa. La passeggiata è di circa 5 km. senza difficoltà tecniche. Si raccomandano calzature sportive chiuse e comode e riserva d’acqua per il percorso.


QUOTE:
La quota di partecipazione che comprende iscrizione e tutto quanto menzionato sopra è di 20 Euro per gli adulti e di 10 Euro per i bambini fino a 10 anni.



INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
E’ richiesta la prenotazione possibilmente entro venerdì il 12 settembre presso i seguenti recapiti:



Ass. Calyx
Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea)
E-mail: calyx_pv@alice.it 


Segnalato da: 










----------------------------------------------------------------------------------------------------------

DOMENICA 21 SETTEMBRE

UN PERCORSO DI..VINO TRA LE COLLINE DI CASTEGGIO 

Passeggiata storico-naturalistica con pranzo e degustazione vini in Wine Resort 


Divino e “di vino” è il paesaggio delle colline che circondano Casteggio, capitale enologica dell’Oltrepò Pavese.
In occasione di Oltrevini 2014, la chermesse enogastronomica che si svolge ogni settembre in questa località, proponiamo uno spettacolare itinerario a 5 minuti d’auto dalla sede della manifestazione che vi farà scoprire luoghi e sapori tra i più sublimi del nostro territorio.

Il nostro percorso si svolgerà sulle pendici del monte Ceresino (433 m.) collina posta alla sommità di
due diverse vallate: quella del torrente Rile e quella del Coppa. La sommità è tuttora coperta da un antichissimo bosco di latifoglie, composto da querce e castagni con sottobosco di biancospino, pungitopo e rose selvatiche, nel quale sono ancora presenti molte specie animali del basso Appennino. Sulle pendici, percorse da diversi canaloni, si trovano invece vigneti tra i più pregiati dell’Oltrepò Pavese, nei quali prevale la coltivazione del Pinot Nero e delle varieta da rosso tipiche del territorio ossia croatina, barbera e uva rara.
La particolarità di questo monte è che grazie alla sua posizione scoperta e piuttosto rilevata, costituisce una specie di terrazza panoramica sulle prime colline dell’Oltrepò Centrale e sulla pianura pavese: ai suoi piedi sono visibili il pittoresco borgo di Montebello, il Pistornile di Casteggio, antico deposito romano di cereali, mentre sui crinali circostanti si possono ammirare palazzi e castelli di epoca medievale e rinascimentale.
Il percorso storico-naturalistico guidato che tocchera il picco del castello di San Biagio terminerà presso un prestigioso Wine Resort, dove si effettuerà la visita guidata delle cantine ed un rinfresco con degustazione dei vini dell’azienda nel suo elegante salone panoramico.

Al termine, chi lo desidera, potrà visitare insieme alle nostre guide Oltrevini, che alle ore 17 di domenica prevede l’evento clou della manifestazione, ossia il confronto tra lo chef Rubio e il gastronomo locale “Il povero Nando” su un piatto oltrepadano.

Coloro che invece decideranno di rimanere fino al tramonto al Wine Resort per godersi l’atmosfera unica e il panorama mozzafiato del luogo avranno tutta la nostra comprensione.

PROGRAMMA COMUNE:
Ritrovo ore 10:30 presso il Wine Resort Prime Alture,  Strada Madonna Vicinale per Campone - Casteggio (PV) – coordinate Google Maps 44.981879, 9.128308
Partenza passeggiata storico-naturalistica ad anello di 4 km circa
Al ritorno, visita cantine in compagnia dell’enologo di Prime Alture seguita dalla degustazione dei loro vini e pranzo

PROGRAMMA FACOLTATIVO:
Ore 16:00 circa visita della manifestazione OltreVini

QUOTE:
25 Euro comprensivi di iscrizione, passeggiata, degustazione e pranzo

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 19 settembre presso i seguenti recapiti:
E-mail: calyx_pv@alice.it
Tel. 347-5894890 (Mirella) oppure 349-5567762 (Andrea)



---------------------------------------------------------------------------------------------------------


giovedì 21 agosto 2014

SPECIALITA' MONASTICHE CON PASSEGGIATA ALL'EREMO DI SANT'ALBERTO E AI CASTELLI PERDUTI DI PIZZOCORNO E BUTRIO, 7 SETTEMBRE 2014




Questa escursione tra rigogliosi boschi di quercia e castagno porterà alla scoperta dell’affascinante ambiente che circonda l’abbazia medievale di S. Alberto di Butrio situata a 500 m. di altezza, in posizione panoramica sopra il rio Begna, un affluente del torrente Nizza.
L’eremo è famoso non solo per il suo ciclo di affreschi quattrocenteschi splendidamente conservati, ma anche per il mistero che circonda il suo ruolo all’interno del potente marchesato dei Malaspina.  Certo è che il luogo era così strategico  da essere protetto da ben due castelli. Delle due rocche oggi solo quella di Pizzocorno conserva ancora strutture identificabili lungo la cosiddetta Strada Romana o del Barbarossa a ricordo del  passaggio dell’imperatore  in valle.

L’opera del monastero fu fondamentale anche per il patrimonio gastronomico dell’Oltrepò Pavese conservando e sviluppando produzioni che vanno dai formaggi vaccini e caprini alle conserve di frutta, dal miele alle castagne fino alle erbe selvatiche per uso farmaceutico e culinario. L’atmosfera incantata del luogo è tangibile anche nel percorso che scende a valle lungo il rio Begna, dove fenomeni erosivi hanno dato origine ad una specie di piccolo canyon con  grotte ed anfratti che avevano ospitato S. Alberto ed i suoi confratelli prima della fondazione del convento.

PROGRAMMA: Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10:00 a Ponte Nizza (PV), cap 27050, davanti all’ex ferrovia Voghera-Varzi  via della Stazione 1 / Piazzetta Italo Pietra  - coordinate Google Maps 44.851368, 9.096813. Il gruppo così riunito si sposterà in macchina sotto la guida degli accompagnatori fino al punto di inizio della passeggiata. Quest’ultima percorrerà la mulattiera del Barbarossa e tratti del canyon del Begna restando in prevalenza tra i boschi.

All’eremo si effettuerà la visita guidata degli interni e  si pranzerà presso la foresteria dell’abbazia di S. Alberto di Butrio con prodotti e specialità locali.
La passeggiata si concluderà verso le ore 17:30 al punto di partenza della passeggiata.

L’intero percorso verrà svolto in compagnia di guide ambientali che provvederanno a spiegare i principali aspetti storico-naturalistici. Grado di difficoltà: medio-facile. Lunghezza totale 8  km. circa. Sono richieste scarpe da trekking.
 
 
MENU’: Formaggi biologici del caseificio Oranami di Pizzocorno con conserve di frutta locale e/o miele del monastero, torta salata di riso con pancetta, frittate alle erbe, torte dolci (castagnaccio, mandorle o crostata di frutta secondo stagione), vino rosso sfuso della Tenuta Montelio di Codevilla, acqua minerale.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE: 25 Euro per gli adulti e di 15 Euro per i partecipanti fino a 10 anni di età. La quota di partecipazione include tutto quanto descritto sopra. Si specifica che i minori partecipano all’escursione sotto la diretta responsabilità dei loro accompagnatori maggiorenni.

PRENOTAZIONI:
E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 5 SETTEMBRE PRESSO I SEGUENTI RECAPITI:
Ass. Calyx, Tel. 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea), e-mail: calyx_pv@alice.it