giovedì 3 gennaio 2019

BENVENUTA PRIMAVERA CON CAMMINATE E DEGUSTAZIONI IN OLTREPO PAVESE


    
L’ ANELLO DEL PINOT NERO
Passeggiata storico-naturalistica alla scoperta della Val Versa e del borgo di Soriasco, con visita alla cantina QUVESTRA  e degustazione finale a base di vini e prodotti tipici




DOMENICA 24 MARZO 2019
Ritrovo ore 14:00 presso Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV)


E’ una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell’Oltrepò Pavese quella che ci attende per il pomeriggio di domenica 24 Marzo 2019.
Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, visiteremo le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia.


SPIEGAZIONE IN VIGNA

Con un tragitto campestre di circa 2 km raggiungeremo il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l’epoca d’oro dell’Oltrepò Pavese, il Medioevo.


I VIGNETI QUVESTRA IN VAL VERSA

La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio.


LA TORRE DI SORIASCO IN LONTANANZA

Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell’arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un’ opera di restauro degli immobili storici.


BORGO DI SORIASCO

Grazie all’ associazione culturale Marchesi Isimbardi potremo visitare  alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza, rievocando cosi’ l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa.


DEGUSTAZIONE PINOT NERO



SALA DEGUSTAZIONE

Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso alternativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno i vigneti e le cantine, prima di degustare i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio.
Sono necessarie scarpe comode ed abbigliamento adatto ad un’escursione campestre. In caso di fondo bagnato il percorso verrà fatto interamente su asfalto con un itinerario di simile lunghezza. Si raccomandano comunque scarpe di ricambio.
L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile sul posto direttamente domenica al banchetto dell’ associazione.
La quota individuale di partecipazione inclusiva di tutto quanto descritto è di 30 € a persona
Su segnalazione possiamo fornire varianti per regimi alimentari alternativi e per intolleranze alimentari
L’attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro le ore 14:00 di sabato 23  Marzo 2019 presso i seguenti recapiti:

Ass. Calyx
E-mail:calyxturismo@gmail.com
tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)
Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo


VIGNE CON SORIASCO SULLO SFONDO



QUERCE SECOLARI

------------------------------------------------------------




L’ERBAVOGLIO
    “Dodicesima edizione”     

Passeggiata didattica sulle erbe commestibili selvatiche d’Oltrepò, con merenda a base di ricette tipiche e lezione di cucina



DOMENICA 31 MARZO 2019
Ritrovo ore 14:15 presso AGRITURISMO CHIERICONI
Strada Boggione, 27055 RIVANAZZANO TERME (PV)

L’Erba-Voglio non esiste nemmeno nel giardino del re…. eppure con circa trenta specie presenti, il territorio dell’Oltrepò Pavese è uno dei più ricchi di erbe selvatiche commestibili. Quest’abbondanza trova riscontro in numerose ricette locali della tradizione contadina, la cui origine risale già alle prime civiltà mediterranee e che, attraverso la storia degli orti botanici, sono giunte fino a noi.
Dopo anni di oblio a favore della cultura del supermercato, esse vengono ora riscoperte ed apprezzate per il loro valore nutritivo e salutistico.


ERBE SELVATICHE COMMESTIBILI

Per celebrare questa ricchezza, l’Associazione Ricreativa Culturale Calyx, in collaborazione all’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano Terme, ha organizzato per  domenica 31 Marzo 2019 un pomeriggio durante il quale sarà possibile gustare ed imparare a raccogliere e cucinare le erbe locali commestibili reperibili in natura.


LA NOSTRA GUIDA CECILIA, ESPERTA BOTANICA


IL PROGRAMMA:

Il ritrovo è previsto per le ore 14.15 presso l’Agriturismo Chiericoni di Rivanazzano, dal quale, lasciate le auto, si partirà per una passeggiata didattica della durate di circa 2 ore, immersi nel dolce paesaggio delle prime pendici collinari della Valle Staffora.


PARTENZA DALL' AGRITURISMO

Due esperti naturalisti vi guideranno lungo un facile percorso campestre, durante il quale verranno illustrate le tecniche di ricerca e raccolta nonché le caratteristiche delle varie erbe selvatiche commestibili presenti sul posto.


LE CAMPAGNE INTORNO ALL' AGRITURISMO

Tornati all’Agriturismo Chiericoni si degusteranno piatti della tradizione oltrepadana elaborati con le erbe selvatiche viste durante il percorso, accompagnati dai vini biologici di Alberto Lucotti, il proprietario della struttura. Al termine della degustazione, lo chef dell’Agriturismo illustrerà la preparazione in cucina dei piatti presentati, consegnando a tutti i partecipanti un ricettario personalizzato a ricordo dell’evento. Le attività avranno termine verso le ore 18.00


NON VE LO DICIAMO SE NO NON C' E SORPRESA!



RISOTTINO CON VINO ROSSO BIOLOGICO


Si raccomandano calzature comode ed un abbigliamento adatto ad un’escursione campestre.
Su segnalazione possiamo fornire varianti per regimi alimentari alternativi e per intolleranze alimentari.
Prenotazione richiesta possibilmente entro le 16:00di sabato 30 Marzo 2019

L’evento sarà rinviato solo in caso di forte maltempo


L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile sul posto direttamente domenica al banchetto dell’ associazione.

La quota di partecipazione individuale, inclusiva di iscrizione e di tutto quanto descritto sopra e’ di 30 € per gli adulti e 15 €  per i bambini al di sotto degli 8 anni. Sconti per gruppi al di sopra delle 10 unità.

Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea)
Pagina Facebook: Calyx Turismo

Pagina Instagram: Calyx Turismo


A TAVOLA!



NATURA IN OLTREPO PAVESE


mercoledì 2 gennaio 2019

APRILE 2019: VENITE A SCOPRIRE INSIEME A NOI NATURA, STORIA E SAPORI DI OLTREPO' PAVESE E COLLI TORTONESI!



SUI SENTIERI DI
SAN FRANCESCO
Escursione storico-naturalistica con degustazione vini e prodotti tipici legati alla presenza del santo di Assisi sulle colline dell’ Oltrepo’ Pavese


DOMENICA 7
 APRILE 2019
Ritrovo ore 13: 45 presso Nazzano, Via Borgo 2, Rivanazzano Terme (PV)
La tradizione vuole che San Francesco durante le sue peregrinazioni nel nord Italia allo scopo di fondare nuovi monasteri, abbia fatto sosta anche in Oltrepo’ Pavese e precisamente sulla collina ai piedi del borgo medievale di Nazzano e che ancor oggi porta il suo nome.


CASTELLO DI NAZZANO

In occasione della tradizionale Fiera d’Aprile di Rivanazzano Terme dedicata al patrimonio storico ed  agroalimentare del territorio, l’Associazione Calyx Turismo organizzera’  un’ escursione naturalistica con merenda e degustazione vini alla scoperta dei luoghi legati a San Francesco, grande ambientalista antelitteram.


CHIESA DI NAZZANO

La partenza è prevista per le ore 14:00 dalla piazzetta del borgo di Nazzano, antico capoluogo della localita’ situato a 400 m. di altezza sopra l’abitato attuale. Le attivita’ si apriranno con una breve introduzione storica sul piccolo villaggio, che conserva ancora intatto il suo aspetto medievale, con gli stretti vicoli, le case in sasso ed il castello, oggi dimora privata dei nobili Rovereto.


GIARDINI DI VILLA SAN PIETRO

Si visitera’ poi per gentile concessione dei proprietari il grazioso giardino all’italiana di Villa San Pietro, dimora settecentesca adiacente al castello, che si affaccia come un balcone panoramico sull’imbocco settentrionale della Valle Staffora.


VILLA SAN PIETRO

L’itinerario della passeggiata proseguira’ poi in direzione del Monte della Madonna, luogo di un’antica apparizione mariana, del quale Francesco si innamoro’ a tal punto da volervi fondare un eremo. La zona e’ caratterizzata da bei boschi naturali che permettono di osservare la tipica vegetazione della zona e le tracce della presenza di una nutrita fauna selvatica, offrendo nel contempo numerosi punti panoramici sui vigneti della zona, rinomata fin dall’antichita’ per la sua produzione vinicola.


NATURA E PANORAMI IN OLTREPO PAVESE

Durante il tragitto si avra’ anche la possibilita’ di scoprire le curiosita’ idrogeologica della zona, che putroppo furono la causa della mancata costruzione dell’eremo francescano.
Prima di intraprendere la parte finale dell’anello che riportera’ a Nazzano, si rimarra’ in quota visitando i vigneti storici di Casa del Conte, tenuta vitivinicola che produce vini naturali da uve tipiche di quest’area.



VISITA AI VIGNETI DI CA DEL CONTE

Il tour della cantina sara’ seguito da una sessione di degustazione vini naturali in abbinamento a specialita’ del territorio e prodotti tipici davanti ad una splendida vista sulla piana padana.


DEGUSTAZIONE SPECIALITA' OLTREPADANE



DEGUSTAZIONE VINI NATURALI CA DEL CONTE

Le attivita’ si concluderanno verso le ore 18:00 circa al punto di partenza.
Il percorso di circa 6 Km.  Si snoderà principalmente su sentieri sterrati, non presenta particolari difficolta’ tecniche ed e’ quindi adatto a tutti. E’ comunque necessario un abbigliamento sportivo e scarpe da escursione. Si raccomanda inoltre scorta d’ acqua per la camminata.
Su segnalazione possiamo fornire varianti per regimi alimentari alternativi e per intolleranze alimentari.


VINI CA DEL CONTE

La partecipazione e’ soggetta a prenotazione entro le ore 14:00 di Sabato 6 aprile 2019.
L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile sul posto direttamente domenica al banchetto dell’ associazione.
La quota di partecipazione individuale, inclusiva di iscrizione e di tutto quanto descritto sopra e’ di 20 € per gli adulti e 10 €  per i bambini al di sotto degli 8 anni. Sconti per gruppi al di sopra delle 10 unità.


Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)
Pagina Facebook: Calyx Turismo
Pagina Instagram: Calyx Turismo


CANTINA CA DEL CONTE



PANORAMA DA CA DEL CONTE



PANORAMA DA VILLA SAN PIETRO


-----------------------------------------------------------------------


ASSAGGI TRA
VINO E CASTELLI
Camminata panoramica in compagnia di guide storico-naturalistiche locali con tappe enogastronomiche al castello di Pietra de Giorgi, casa-torre di Cavigerra e castello di Mornico Losana



 DOMENICA 14 
APRILE 2019
Ritrovo partecipanti ore 10:00 davanti alla chiesa di Santa Giuletta (fraz. Castello)
 (coordinate google maps 45.025222, 9.18857).

Questa camminata ad anello di 10 km. si svolgerà sui crinali dell’Oltrepò Pavese centrale il cui paesaggio è fortemente caratterizzato dalla presenza di numerosi castelli d’altura e di dolci colline a vigneto. Il percorso, oltre ad offrire straordinarie vedute panoramiche, porterà alla scoperta delle ragioni storiche e naturali di questo assetto territoriale, con la visita dei monumenti più significativi e con spiegazioni relative alle sue caratteristiche ambientali.


PARTENZA DA FRAZIONE CASTELLO DI SANTA GIULETTA


Dalla chiesa dedicata a Santa Giuletta, martire che rimanda ai pellegrinaggi medievali lungo la locale via Romea, si salirà alla settecentesca villa Isimbardi, un tempo castello difensivo, dal quale questa illustre famiglia pavese avviò un’opera di valorizzazione agricola del proprio feudo con particolare attenzione alla coltivazione razionale della vite.


VILLA ISIMBARDI


Con un percorso agro-naturalistico guidato tra i vigneti del crinale panoramico delle Cinque Strade si raggiungerà il borgo di Pietra de Giorgi, caratterizzato dalla presenza della rocca Beccaria-Giorgi. Nella suggestiva cornice del Cantinone Medievale degusteremo un primo piatto tradizionale in abbinamento ai vini di un’azienda vitivinicola locale che presenterà in questa giornata la sua gamma commerciale 2019 e che consegnerà a tutti i partecipanti in omaggio un calice da degustazione o una bottiglia di vino secondo le preferenze individuali.


CANTINONE MEDIEVALE



DEGUSTAZIONE VINI


Dopo il racconto delle vicende storiche del castello, protagonista delle lotte tra Guelfi e Ghibellini pavesi, si riprenderà il cammino tra splendide vedute per raggiungere la casa-torre di Cavigerra, antico avamposto di guardia dei nobili Belcredi. Qui verrà offerta una degustazione sul prato di salumi, formaggi e vini locali davanti al magnifico scenario dei borghi di Montalto Pavese e Mornico Losana, dominati dai rispettivi castelli.




CASTELLO DI PIETRA DE GIORGI




DEGUSTAZIONE SALAME E FORMAGGI DELL' OLTREPO PAVESE


Un piacevole percorso in discesa collega Cavigerra al borgo di Mornico dal quale si salirà allo spettacolare castello in stile neogotico, oggi residenza privata e resort di charme. Dopo il racconto della storia dell’edificio, che nei sotterranei conserva ancora le vestigia di un’antica rocca medievale, si chiuderanno le degustazioni con un assaggio di dolci tipici accompagnati da vino Moscato dell’Oltrepo Pavese nella splendida cornice del giardino panoramico della dimora, punto di osservazione eccezionale su tutte le colline circostanti.


CASTELLO DI MORNICO LOSANA



DOLCI IN CASTELLO


Una volta lasciato il castello si concluderà la camminata ritornando al punto di partenza presso la frazione Castello di Santa Giuletta. Il ritorno alle macchine è previsto per le ore 17:00. Una nostra navetta sarà a disposizione lungo tutto il percorso per qualsiasi emergenza.

L’itinerario si svolge in parte su sterrate e in parte su asfalto e pur non presentando difficolta tecniche (150 metri di dislivello positivo) richiede calzature molto comode da passeggiata. In caso maltempo la camminata verrà annullata. In caso di presenza di solo fango nei settori sterrati il percorso verrà fatto tutto su asfalto e quindi la giornata sarà confermata.


PANORAMI DAL PERCORSO


L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile sul posto prima della partenza allo stand dell’ associazione.

La quota di partecipazione adulti a copertura di tutte le attività e servizi descritti ed inclusiva di quota associativa è di 35 Euro a persona. Sono previste quote scontate per giovanissimi (under 10) in base alla fascia di età con un massimo di 20 Euro e per gruppi superiori alle 10 persone adulte.

Con preavviso di almeno 3 gg lavorativi sulla data dell’escursione possiamo offrire vivande per regimi alimentari alternativi o per intolleranze

PER RAGIONI ORGANIZZATIVE E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO VENERDI’ 12 APRILE 2019


Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
 tel/whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)
Pagina Facebook: Calyx Turismo
Pagina Instagram: Calyx Turismo


CAVIGERRA E CASTELLO DI MONTALTO PAVESE



CASTELLO DI CIGOGNOLA

                  ------------------------------------------------------------------------------   
   

IL SECONDO APPUNTAMENTO DEI
“GASTRO – TREKKING”
IL SENTIERO 
DEL SOLE
Escursione al tramonto con aperitivo panoramico tra arte e natura alla scoperta dei colli tortonesi sulle orme di Pellizza da Volpedo
  



SABATO 20 APRILE 2019
Ritrovo ore 17:00 presso
Piazza Capsoni, 15059 Monleale Alto (AL)
Coordinate Google : 44.883651, 8.973903

L’itinerario di questa escursione golosa si svolge sul crinale di Monleale Alto, un vero e proprio balcone naturale che dai suoi 300 metri di altezza domina la Val Curone e la piana tortonese.


MONLEALE

Proprio per i diversi scorci panoramici che offrono, queste prime pendici dei colli tortonesi sono state più volte utilizzate come punto di osservazione e di ispirazione da Pellizza da Volpedo, uno dei protagonisti della pittura italiana del Novecento, universalmente famoso per il suo dipinto Il Quarto Stato. La natura e il mondo contadino di queste terre costituiscono il fulcro dell’opera di Pellizza, tanto che, grazie alla presenza di riproduzioni poste in loco dall’Associazione Culturale Pellizza da Volpedo, è possibile camminare per queste colline ritrovando nel paesaggio le vedute immortalate dall’artista nelle sue tele, disegni e studi fotografici.


STUDIO PELLIZZA


Il tracciato ad anello che si seguirà in compagnia di una guida locale, oltre ad offrire panorami sempre diversi, sarà quindi un vero e proprio percorso didattico tra natura, arte e sapori locali che consentirà di comprendere ed apprezzare in modo piacevole e rilassante la natura delle prime colline Tortonesi.


PERCORSO NATURALISTICO PANORAMICO


Si camminerà per la maggior parte del tempo su tratturi sterrati di facile percorrenza, attraversando boschi, campi coltivati, frutteti, vigneti e piccole realtà agricole immerse in un paesaggio d’altri tempi. Sarà concreta anche la possibilità di osservare impronta di animali selvatici e vedere volteggiare in cielo rapaci diurni.


COLLI TORTONESI


A circa metà percorso si raggiungerà il Monte Roscella (388 m slm), punto più alto di questa passeggiata, dove Pellizza prese spunto per la realizzazione de “IL SOLE”, il dipinto che più di ogni altro fonde insieme sia tutte le tecniche divisioniste dell’artista che la scrupolosa osservazione della natura, costituendo la rappresentazione più significativa di quei "soggetti eterni" che l’artista intendeva celebrare con la sua opera.


MONTE ROSCELLA


Da questo punto ci gusteremo il tramonto su un panorama mozzafiato che spazia dall’ Appennino Pavese alla catena delle Alpi attraverso la Pianura Padana, accompagnato da un aperitivo – più nic a base di torte rustiche, formaggi, specialità locali e vini della zona. Una volta visto il sole scomparire dietro le montagne, affronteremo l’ultima parte di anello che si conclude a Monleale.


PRODOTTI TIPICI VAL CURONE



TIMORASSO

Il percorso avrà una lunghezza di 7 km circa con un dislivello massimo di 200 metri. Le attività si concluderanno verso le 21:00 circa.
Si raccomandano scarpe adatte ad una camminata campestre e sufficiente scorta d’acqua.
Su segnalazione possiamo fornire varianti per regimi alimentari alternativi e per intolleranze alimentari.
L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile il giorno stesso dell’evento presso lo stand dell’associazione al punto di partenza.

TERMINE DI ISCRIZIONE:
È richiesta la prenotazione possibilmente entro le ore 12:00 di venerdì 19 aprile


Per informazioni e prenotazioni:
Ass. Calyx, e-mail:calyxturismo@gmail.com
 Tel/Whatsapp 3495567762 (Andrea) 3475894890 (Mirella)
Pagina Facebook: Calyx Turismo
Pagina Instagram: Calyx Turismo


RISALITA VERSO MONLEALE



VIGNETI DEI COLLI TORTONESI


---------------------------------------------------------


SAPORI SUI SENTIERI
 DI SAN PONZO

Passeggiata con merenda tra natura, leggende e prodotti tipici del Monte Vallassa








DOMENICA 28 
APRILE 2019
Ritrovo ore 14:00, Via San Ponzina
San Ponzo Semola, PONTE NIZZA (PV)


Facile anello con una prima parte in leggera salita tra i boschi del monte Vallassa ed una seconda parte panoramica in discesa tra i frutteti alla scoperta dei luoghi legati a questo misterioso eremita medievale, la cui figura è circondata da numerose leggende riguardanti perfino la sua alimentazione ed i prodotti naturali e tradizionali di questa zona.
La partenza della passeggiata è prevista per le ore 14:00 di fronte alla pieve medievale dove sono conservate le reliquie del santo.


PIEVE DI SAN PONZO

Dopo la visita guidata della chiesa, ci si trasferirà al vicino caseificio Verardo, una piccola azienda artigianale che ha ripreso l’allevamento delle razze di ovini, bovini e suini un tempo tipiche del territorio ed ora in via di estinzione, allo scopo di produrre salumi e formaggi secondo le antiche tradizioni.


MUCCHE DI RAZZA VARZESE

Dopo un breve tour delle strutture, si partirà in compagnia di esperti di natura e storia locale per una passeggiata ad anello che avrà come prima tappa il piccolo borgo medievale che dalle case in sasso, per poi inoltrarsi lungo i sentieri boschivi del Monte Vallassa, uno dei siti fossiliferi ed archeologici più importanti dell’Oltrepò Pavese.


CASTAGNI SECOLARI



I FACILI SENTIERI  CHE PORTANO ALLE GROTTE


Attraverso boschi secolari che forniranno l’occasione di osservare numerose specie vegetali autoctone e tracce della copiosa fauna locale, si arriverà alla zona in cui la roccia arenaria è stata scavata dagli agenti atmosferici, formando le grotte in cui fu rinvenuto il corpo dell’eremita Ponzo. 


GROTTE DI SAN PONZO

Qui scopriremo le leggende che circondano la figura del santo e come sia possibile sopravvivere in questi luoghi nutrendosi dei prodotti reperibili in natura.


GROTTE DI SAN PONZO


Dopo il pic nic a base di prodotti tipici, vini della zona,  specialità locali ed acqua di sorgente sul tema delle leggende di S. Ponzo, si ridiscenderà al punto di partenza attraverso un pittoresco paesaggio di prati e frutteti con scorci panoramici sulle vette appenniniche della Valle Staffora.


PIC NIC IN CASTAGNETO


MENU PIC NIC

UOVA DI SAN PONZO
FORMAGGI DELL’ AZIENDA VERARDO DI VARIA TIPOLOGIA E STAGIONATURA, ACCOMPAGNATI DA MIELE LOCALE E COMPOSTE DI STAGIONE

MICCONE DELL’ OLTREPO’ PAVESE
TORTE CASALINGHE
ACQUA DI SORGENTE, VINI BIANCHI E ROSSI DELLA ZONA


FORMAGGI DELL' AZIENDA VERARDO


Il pic nic è adatto anche a una dieta vegetariana. L’arrivo alle macchine è previsto per le ore 17:30 circa
Sono necessari borraccia con acqua per il percorso nonché abbigliamento e calzature adeguati ad un’escursione campestre.
La quota di partecipazione, inclusa il Pic Nic è di 20 Euro per gli adulti e di 10 Euro per i bambini fino a 8 anni.
L’ attività è riservata ai soci iscritti. Tessera ottenibile il giorno stesso dell’ evento presso lo stand dell’ associazione al punto di partenza.

E’ RICHIESTA LA PRENOTAZIONE POSSIBILMENTE ENTRO SABATO 27 Aprile 2019

Ass. Calyx Turismo
E-mail: calyxturismo@gmail.com
Tel.: 3475894890 (Mirella ) oppure 3495567762 (Andrea)

Pagina Facebook: Calyx Turismo


SALITA VERSO LE GROTTE



ANIMALI DA CORTILE